sabato 2 aprile 2011

Indolciti

Per Meris e il suo grande progetto benefico
Da "Il libro della vera cucina fiorentina" di Paolo Petroni, ed.Giunti:
[...]I fiorentini del Trecento, secondo quanto ci tramanda nelle sue novelle Franco Sacchetti, andavano in estasi per "l'oca ripiena d'agli", per il "ventre di vitella", per le starne lesse e per le sardelle in umido.[...]Piatti più ricercati erano il "solcio" (gelatina o galantina) di carni tritate fra cui la testa di porco, le lingue rivestite, la gelatina, il coniglio in crosta e il cappone servito con le carote indolcite.[...]

Questo piatto della cucina antica di Firenze (appunto già nel Trecento, le prime tracce), gli indolciti, io non lo conoscevo proprio, ma quando ho letto la ricetta nel libro sopra citato, nella sezione antipasti, ecco che mi è venuta subito in mente la banale e industriale "giardiniera", che sempre ha accompagnato i lessi in famiglia la domenica e qualche antipasto toscano al ristorante. Ma questa versione casalinga, vi assicuro non ha niente a che vedere con la "giardiniera" che si trova al super, a parte gli ingredienti più sani e sicuri, anche il gusto guadagna in bontà e dolcezza, lasciando quell'acre e acidulo dei barattoli confezionati, e data l'estrema semplicità della preparazione, vi consiglio, a chi ancora non li conosce, di provare al più presto la dolcezza agra di queste verdurine, che saranno un estivo antipasto o come accompagnamento ai vostri bolliti d'inverno.
Un altro vantaggio simpatico di questa preparazione è che le verdure le potete scegliere voi, cambiando di volta in volta il sapore e il colore dei vostri "indolciti"; infatti così ho fatto io, ahimè o per fortuna, nella lista della spesa mi ero dimenticata le carote, il finocchio e il sedano, privilegiando le cipolline, il cavolfiore e il peperone giallo, così che, senza farlo apposta, il risultato finale, a parte il sapore delizioso, ha virato completamente verso il giallo. 
Ecco perchè regalo volentieri questo barattolo giallo anche al contest di Stefania 5 Il contest a colori


*In corsivo le mie varianti, ma se vi piace tanto l'agro dell'aceto, fate la ricetta originale!!!!!
Ingredienti per 3 barattoli da 500 g
ortaggi misti :8 cipolline, 1 piccolo cavolfiore, 2 peperoni gialli (solo 1 se aggiungete anche le altre verdure), in più c'erano 4 carote, 1 finocchio, 2 cuori di sedano
1/2 litro di vino bianco (invece di 1)
1/2 litro di aceto di mele (invece che aceto di vino bianco)
1 litro 1/2 d'acqua (invece che 1)
150 g di zucchero
1 bicchiere d'olio extravergine d'oliva
sale

"Pulite, lavate e tagliate tutti gli ortaggi a cubetti (il cavolo fatelo a cimette e le cipolline dividetele a metà).
In una pentola mettete un litro (e mezzo) d'acqua, il vino, l'aceto, lo zucchero, l'olio e del sale.
Fate bollire, quindi buttate prima le carote e i finocchi, poi le cipolline e in ultimo il cavolfiore e il peperone.

Fate in modo che tutte le verdure siano cotte al dente. Scolate e servite subito, senza altro condimento. Sono buoni anche freddi e serviti con bolliti."

7 commenti:

  1. E' bellissimo! Grazie grazie grazie ancora. Lo prendo subito e prendo anche il banner del tuo contest e parteciperò. Ciao, un bacio e buona domenica. SMAK

    RispondiElimina
  2. buone questw verdurine!!wow!!mi piace un sacco questa ricetta!!
    ciao

    RispondiElimina
  3. Buongiorno cara!
    So che non c'entra con questo post..ma prima che faccia la segnalazione, volevo farti vedere questo (orami siamo famose!!!)

    siamo su scatti di gusto: guarda un pò:
    http://www.scattidigusto.it/2011/04/04/sotto-il-vestito-blogger-ecco-le-foodblogger-ricoperte-di-cioccolato/

    RispondiElimina
  4. P.S.: che ne dici se facciamo una piccola "comunicazione a blogger unificate???" del tipo: guardate un pò qui dove siamo finite?????

    RispondiElimina
  5. Che dire? E' una proposta davvero stuzzicante e originale! ecisamente meglio delle conserve industriali acquistate al super ! Grazie, ti aspetto con la prossima ricetta! Stefania

    RispondiElimina
  6. Non conoscevo proprio questa ricettina ma ha i colori della primavera =)

    RispondiElimina
  7. Mi piace moltissimo questa tua proposta...anzi te la copio!
    ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...