giovedì 3 marzo 2011

Il mio primo brunch - Parte terza

Aggiornamento

Aderisci anche tu alla prima "Campagna in sostegno dell'immagine verace"!!
Siamo stanchi di arista di maiale senza cellulite,
stanchi di crostate alla frutta che scintillano e risotti così opachi e compatti da far impallidire.
Rivogliamo la cucina reale, quella verace.
 
Oggi finalmente posso continuare ad archiviare i piatti del brunch di qualche domenica fa, sono quasi in pari con i contest a cui cerco di partecipare...sempre di corsa e all'ultimo, facendomene sfuggire puntualmente qualcuno (ormai sono contest-dipendente).
A grande richiesta (Rosanna e Annalisa :)))) oggi pubblico la ricetta delle...frittelle al latticello, meglio conosciute col nome di...Classic Buttermilk Pancakes. Naturalmente c'è sempre il solito problema della documentazione (leggi sempre qua), quindi metterò una foto (mossa) dei pancakes fatti a Genova con Laurel.
Questo è proprio quello che ho fatto io...
Classic Buttermilk Pancakes di Laurel Evans
Ingredienti
150 g di farina
2 cucchiaini di zucchero
1/2 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 punta di bicarbonato
250 g di latticello (oppure 150 g di latte, 100 g di yogurt, 1 cucchiaino di succo di limone)
1 uovo
40 g di burro fuso
olio
sciroppo d'acero

Preparazione
Se non si ha, preparare il sostituto del latticello: mescolare il latte, lo yogurt e il succo di limone e mettere da parte per almeno 5 minuti).
In una ciotola mescolate la farina, lo zucchero e il sale, il lievito e il bicarbonato.
In un'altra ciotola sbattete insieme il "latticello", l'uovo e il burro fuso. Versate gli ingredienti liquidi su quelli secchi e sbattete fino ad amalgamarli, ma senza lavorarli troppo. Va bene anche se rimangono un po' di grumi.
Scaldate un cucchiaio d'olio in una padella antiaderente grande su fuoco medio, poi eliminate quello in eccesso con la carta da cucina. Quando la padella è ben calda, versateci un mestolo di pastell. Girate la frittella quando i bordi si asciugano e al centro si formano delle bolle, dopo circa 2/3 minuti. Deve risultare bella dorata. Cuocete l'altro lato per altri 2 minuti circa, controllando la doratura. Ripetee con la pastella restante. Servire subito calde con lo sciroppo d'acero e una noce di burro. Per 5 pancake grandi o 10 piccoli)

...to be continued (con le Eggs Benedict)

8 commenti:

  1. li ho postati anch'io oggi. fatti ieri sera.
    come mai ti son venuti così alti?!
    baci!

    RispondiElimina
  2. anche noi abbiamo pubblicato dei pancakes oggi, che buoni! non resistiamo, li adoriamo!!

    RispondiElimina
  3. In primis ...ci chiamiamo Claudia tutte e due, quindi non posso non seguirti! ;)
    mi piace come scrivi e come cucini anche, ovvio! ;)

    RispondiElimina
  4. mai fatti i pancakes...devo farci un pensierino...li vedo un po' dappertutto!!!ciaooo

    RispondiElimina
  5. claudia ti ho risposto sul mio blog. grazie. Complimenti per il pancakes.

    RispondiElimina
  6. scusa ma io sono ignorante ed è da un po' che cerco una risposta a questa domanda, e magari tu me la puoi dare: ma il "latticello" ha a che fare con la sour cream? Perchè l'ho trovata in una ricetta della chocolate cake americana più buona che ci sia, ma nei negozi non la trovo, e magari mi faccio al suo posto il latticello...

    RispondiElimina
  7. Ciao!
    Ho appena pubblicato i premi del contest...
    Se ti va passa a dargli un occhio!!!
    Buona Domenica
    Un bacio

    RispondiElimina
  8. WoW! li proverò con la variazione, senza latticello! e poi.. ke meraviglia le crspelle all'arancia!! segno segno! 2 belle idee! ank'io sn diventata contest dipendente ahahaha!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...